Esenzione Ticket per le prestazioni sanitarie, per età e per particolari condizioni con correlati limiti di reddito


Dal 1° aprile 2009 i residenti in Puglia che hanno diritto all’esenzione dal ticket per motivi di reddito non possono più autocertificare il diritto all’esenzione, ma devono munirsi di un attestato rilasciato dalla ASL.
Chi ha diritto
I Cittadini italiani ed iscritti al SSN accedono ai servizi secondo le seguenti modalità di pagamento:
A. CITTADINI NELLA FASCIA DI ETÀ TRA I 6 ED I 65 ANNI. PAGANO le prestazioni per intero secondo il nuovo tariffario fino all’importo massimo di € 36,15 per ciascuna ricetta del medico. Ogni richiesta non può contenere più di otto prestazioni per ciascuna branca specialistica, mentre, per terapia fisica e riabilitazione, fino a tre cicli.
B. BAMBINI SOTTO I 6 ANNI - ANZIANI SOPRA I 65 ANNI. Sono ESENTI dal ticket solo se il reddito familiare non supera € 36.151,98 annui lordi.
C. DISOCCUPATI / INOCCUPATI (dal 2009). Il disoccupato con reddito lordo familiare inferiore a € 8.263,31 (nucleo di una persona sola, inferiore a € 11.362,05 lordi con coniuge a carico ed incrementato di € 516,46 lordi per ciascuno figlio a carico), ha diritto all’ESENZIONE. L'esenzione vale anche per eventuali familiari a carico del disoccupato.
Con la legge regionale n. 45 del 23 dicembre 2008, pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 202 del 29-12-2008, con il termine “disoccupato” (che normalmente identifica chi ha perso un’occupazione precedente come dipendente ed è alla ricerca di altra occupazione fino al momento in cui non riprende l’attività lavorativa), ai fini del riconoscimento del diritto all’esenzione dal ticket, deve intendersi anche il cittadino che non abbia mai svolto un’attività di lavoro dipendente.
D. PENSIONATI AL MINIMO, di età superiore a 60 anni. Il titolare di “pensione al minimo” di età superiore a 60 anni con reddito lordo familiare inferiore a € 8.263,31 (inferiore a € 11.362,05 con coniuge e incrementato di € 516,46 per ciascun figlio a carico), ha diritto all’ESENZIONE. L'esenzione vale anche per eventuali familiari a carico del pensionato. [Attenzione “pensione al minimo” non significa “bassa”]
E. Titolare di PENSIONE SOCIALE / ASSEGNO SOCIALE. È ESENTE. Anche i familiari a carico del titolare di pensione/assegno sociale sono esenti.
Cosa fare
Ove si abbia diritto all’esenzione del ticket, fino al 31.03.09 si può autocertificare la propria condizione.
Dal 1.4.2009 occorrerà disporre di un attestato che deve essere richiesto al Distretto Socio Sanitario di residenza, a partire da ottobre 2008, compilando un modulo appositamente predisposto ed allegando la documentazione fiscale relativa ai redditi dell’anno precedente (la dichiarazione dei redditi o modello CUD dell’anno 2008) e documento d’identità personale in corso di validità. I disoccupati, in particolare, dovranno allegare anche l’attestazione di disoccupazione rilasciato dal Centro per l’Impiego (Ufficio di Collocamento). Gli esenti ticket hanno diritto all'esenzione per tutte le prestazioni sanitarie.
QUALE REDDITO CONSIDERARE per le PRESTAZIONI?
Il reddito da considerare è quello complessivo del nucleo familiare che corrisponde a:
• Modello 730/3 del 2008, Rigo 6
• Modello Unico 2008, rigo RN1
• per chi non compila 730 o Unico si fa riferimento al modello CUD 2008 – Parte B, 1.
Come si determina il nucleo familiare per l’esenzione dal ticket sulle prestazioni?
Compongono il nucleo, oltre al coniuge (non legalmente ed effettivamente separato), le persone per le quali spettano le detrazioni per carichi di famiglia (criterio fiscale). La composizione è quella risultante al 31 dicembre dell'anno precedente. Quindi si somma sempre il reddito del coniuge (a meno che non sia separato legalmente) e di eventuali figli a carico. Se il figlio l'anno precedente ha fatto una propria dichiarazione dei redditi (perciò non è più a carico) fa nucleo a parte per la determinazione del reddito per le esenzioni.
Quindi anche se due coniugi presentano dichiarazioni dei redditi separate, i loro redditi vanno comunque sommati per verificare se rientrano nella soglia di reddito prevista per l'esenzione.

.
(c) 2008 LABPIROSPINA.it - p.iva 02284850746